Il miglior skateboard elettrico.

skateboard elettricoState pensando di acquistare uno skateboard elettrico a buon mercato? Volete uno skateboard che vi porti comodamente in giro per la città? Allora siete nella guida giusta.

In questa pagina vi spiegheremo quali sono i migliori skateboard elettrici e vi daremo consigli per acquistare quello più adatto a voi. Volete assomigliare a un dio o a una dea, con il vostro skateboard elettrico che gira per la vostra città o il vostro villaggio?

Compratene uno ora e dimenticate l’inquinamento, gli ingorghi e i problemi! Se volete acquistare un longboard motorizzato, abbiamo anche una sezione speciale per loro: stiamo parlando del longboard elettrico.

 

 


Come funziona uno skateboard elettrico? Sventrando questo tipo di pattini.

In uno skateboard elettrico, abbiamo dei motori che fanno muovere lo skateboard da solo, senza doverlo spingere. Abbiamo un controllo (di solito bluethooth) per controllare la velocità, la frenata e altre caratteristiche di movimento. Andiamo, su un dispositivo del genere, possiamo essere pattinatori futuristici!

Parti di uno skateboard elettrico.

Le parti sono le stesse dei pattini tradizionali, ad eccezione dei motori, dei circuiti, della batteria incorporata nella tavola e delle ruote. Ci sono due tipi di cuscinetti che possono essere inclusi nei pattini elettrici:

parti di uno skateboard elettrico

 

Quelli azionati direttamente dal motore o dai motori elettrici che sono generalmente tra 250w e 2000w (circa), che possono essere o meno inclusi nel sistema HUB (inserito nella ruota).

I cuscinetti ABEC 7, che sono qualificati come i migliori per questo tipo di skateboard, secondo lo standard di qualità. Ricordate che l’ABEC è il modo per designare la tolleranza al rotolamento di una ruota.

 

 

Tipi di motori.

Il motore utilizza l’energia elettrica (o la carica) della batteria e la utilizza per far girare la puleggia associata, che a sua volta fa girare le ruote. Sono disponibili in diverse forme e dimensioni, alcune più potenti di altre. Alcuni skateboard usano due motori per ottenere una coppia extra: avere un motore con molta potenza può far girare le ruote in modo brusco molto prima di uscire, due motori rendono tutto più liscio.

Ci sono due tipi principali di motori. Il primo è il motore a cinghia. Come detto in precedenza, utilizza una cinghia per girare la puleggia. È più facile da mantenere e le sue parti sono facilmente sostituibili. Permette di scegliere liberamente le ruote che si desidera per lo skateboarding e ha un sacco di potenza. Tuttavia, è costoso, rumoroso e non permette al vostro skateboard di muoversi senza problemi.

L’altro motore è il motore centrale, è integrato in una ruota. È più leggero, più silenzioso e dura più a lungo dell’altro. Tuttavia, è difficile da sostituire. Non è personalizzabile come il motore a cinghia. È un’opzione conveniente e li vedete in molte configurazioni di prezzo accessibili.

Entrambi i motori sono brushless. I motori brushless sono più efficienti dal punto di vista energetico, più leggeri e inviano la potenza alle ruote in modo molto più efficiente. Essi estraggono dalla batteria solo l’energia di cui hanno bisogno e nient’altro. Sono la scelta migliore per lo skateboard elettrico.

Come si guida?

Come si guida skateboard elettricoIl nostro volante virtuale sarebbe il nostro corpo, quando giriamo il nostro corpo su un lato, gli assi dello skateboard permettono alla tavola di girare come un volante. Dobbiamo usare ruote, cuscinetti e assi che offrono resistenza quando ci appoggiamo.

Per renderlo più stabile, possiamo ottenere cuscinetti più duri o semplicemente premere l’asse. Se si schiaccia semplicemente l’asse posteriore, lo skateboard diventerà più stabile ma continuerà a girare come al solito.

Gli assi di uno skateboard elettrico si comportano in modo diverso da uno skateboard normale, ma alla fine la loro funzione è la stessa, cioè permettere alla tavola di girare in una direzione o nell’altra.

Componenti puramente elettrici.

In questa categoria avremmo la batteria, che è responsabile dell’immagazzinamento dell’energia elettrica con cui si muove lo skateboard. Questo è un elemento importante perché da esso dipenderà il numero di chilometri che sopporterà senza ricaricare lo skateboard. Questo elemento avrebbe poi il compito di dare allo skateboard la forza di muoversi.

D’altra parte, avremmo il controllo elettronico della velocità (ESC), che è un dispositivo che riceve i dati dal controller bluetooth. Funziona essenzialmente come centro di controllo e guida il motore e la batteria di conseguenza. Ad esempio, quando si seleziona l’impostazione di bassa velocità e si preme il grilletto dell’acceleratore, l’ESC riceve quel comando, guida il motore e preleva la quantità di energia appropriata dalla batteria. Sembra magico, vero?

Infine, il telecomando bluetooth controlla la frenata e l’accelerazione dello skateboard. La maggior parte dei controllori ha di solito due impostazioni di velocità. Il controllore riceve il suo input dalle nostre mani e lo invia all’ESC tramite un messaggio bluetooth.

Fattori da considerare quando si acquista uno skateboard elettrico.

Ok, i pattini elettrici sono fantastici, ti piacerebbe averne uno, ma… se spendiamo così tanti soldi (di solito non sono economici), ci sono alcune cose di cui dovremo tenere conto per non commettere errori quando ne compriamo uno.

Vi presenteremo i fattori più importanti da prendere in considerazione quando andrete a comprare uno skateboard elettrico. Esaminatele e leggete le specifiche del produttore per ciascuna di esse, e scegliete quella che meglio si adatta alle vostre esigenze e alla vostra tasca.

Ma tenete a mente che dovreste sempre acquistare la migliore qualità possibile nella vostra fascia di prezzo, non lesinate sulla « modalità ratto » in quanto questi articoli hanno molti componenti elettronici che devono essere di buona qualità per garantire il corretto funzionamento e la durata.

Materiali da costruzione.

Le migliori tavole per uno skateboard elettrico sono in legno d’acero e fibra di carbonio. Sono disponibili anche pannelli di vetro di alta qualità. Tra i boschi, l’acero canadese e il bambù sono considerati i migliori per la loro capacità di essere flessibili e forti. Anche i pannelli in fibra di carbonio sono altamente raccomandati: sono molto leggeri e resistenti. Ci sono anche pannelli di plastica, che sono generalmente di qualità inferiore. Un elemento ausiliario molto importante delle tavole che si dovrebbe considerare quando si acquista uno skateboard elettrico è la carta vetrata, che è fatta di un buon materiale antiscivolo. Questa carta vetrata è attaccata alla parte dove mettiamo i piedi, e deve essere di buona qualità in modo che i nostri piedi non scivolino sulla tavola.

Motore elettrico.

motore elettrico skateboardIl motore elettrico è responsabile della produzione dell’energia elettrica necessaria per muovere lo skateboard e si misura in watt (W). È il cuore del nostro skateboard elettrico ed è molto importante nella performance finale dello skateboard.

La potenza di un motore elettrico viene misurata in WATIOS (W). Questo tipo di motore ha di solito una potenza compresa tra 250 e 500 W. Questa potenza è normale, ma è importante sapere che esistono skateboard elettrici con motori da 1000W che raggiungono velocità elevate, fino a 40 km/h, quindi può essere considerato un veicolo di trasporto elettrico quasi normale.

Ma se si vuole davvero un pezzo di cetriolo, ci sono i longboard elettrici come l’Evolve Carbon GT che hanno un incredibile motore da 3000W e sono in grado di raggiungere velocità fino a 60 km/h. Questa è una ferrari da skateboard e non è ancora disponibile. Richiedono un equilibrio e un controllo eccezionali per evitare incidenti e, dal nostro punto di vista, non consigliamo questo tipo di skateboard, perché è per questo che si compra una moto.

Esistono diversi tipi di motori elettrici:

  • Semplice standard: alcuni pattini hanno un solo motore, che di solito è installato sulle ruote posteriori e sotto la tavola. Tendono ad avere meno potenza e a raggiungere meno velocità, e quindi in genere non salgono altrettanto bene. In questo segmento sono di solito i più economici e se si acquista il primo skateboard, questa sarebbe l’opzione ideale a basso costo. Il problema è che, essendo più economici, in genere funzionano meno bene, frenano meno bene e si potrebbe avere uno shock con loro. I freni di questo motore riducono solo la velocità di una delle ruote. Questo tipo di motore può far girare il pattino durante la frenata e, se non si ha il controllo, può farti cadere in una curva inaspettata.

 

  • Doppio: questi tipi di motori si trovano dietro le ruote posteriori e sotto la scheda. Questi tipi di motori raggiungono velocità elevate e sono solitamente montati su skateboard di altissima qualità. L’accelerazione, la trazione e la velocità sono quindi molto più elevate in questi motori che nei singoli motori. Per quanto riguarda le piste, tendono a pedalare abbastanza bene, e di solito non c’è nessun problema su quasi tutte le piste. Poiché questi motori sono molto potenti, la maggior parte di essi ha diversi tipi di livelli di guida, al fine di limitare la velocità e le prestazioni, perché se sei un principiante, puoi romperti la testa se non stai attento.

 

  • Motore del mozzo: questo tipo di motore è montato all’interno della ruota. Di solito sono più piccoli, e la potenza è relativa al livello di qualità del motore, avendo più e meno potenza. Sono molto moderne e compatte, e di solito non sono in vista. Poiché sono così piccoli e moderni, di solito sono più costosi. E attenzione, perché quando si entra nella ruota… se la ruota si rompe, addio motore. Se la ruota si rompe, è difficile sostituirla. Questo tipo di motore viene utilizzato ad esempio dagli skateboard Xiaomi Acton Smart.

Ruote.

ruote skateboard elettricoLe ruote definiscono il rapporto tra la tavola e il terreno, quindi è un fattore importante.

Il materiale è solitamente poliuretano, e ci sono diversi fattori di durezza e diametro che conferiscono alle ruote caratteristiche come la velocità, l’accelerazione e la scorrevolezza al suolo.

Nel link sopra abbiamo messo le caratteristiche delle ruote secondo le vostre esigenze, vi consigliamo di leggere queste informazioni, in quanto le ruote degli skateboard elettrici sono generalmente degli stessi produttori delle normali ruote degli skateboard lifetime.

Assi.

Come le ruote, gli assi sono un fattore importante perché da essi dipendono le curve e la scorrevolezza degli assi. L’acquisto di uno skateboard elettrico con assi di qualità garantirà la precisione dei nostri movimenti e ci permetterà di ottenere le curve che vogliamo. Per quanto riguarda gli assali, possiamo darvi maggiori informazioni su di essi nel seguente link, dove potete leggere le specifiche e i diversi tipi di assali che soddisfano le vostre esigenze. Una delle cose più importanti da cercare è che gli assali sono di un marchio di qualità, che garantisce una guida precisa e confortevole. Ci sono anche due fattori importanti da tenere a mente quando si considerano gli assali per skateboard elettrici;

  • L’altezza che avvicina o allontana la tavola da terra e che determina la dimensione delle ruote che possono essere montate senza attrito contro la tavola nelle curve più complicate. Ci sono assi bassi, medi e alti. Per uno skateboard elettrico, si consigliano assi alti. Sono i migliori per il montaggio di ruote di grandi dimensioni e i più adatti per viaggiare comodamente in città.
  • Anche la larghezza dell’asse è importante e la sua misurazione dipende dalla larghezza dello skateboard. L’importante è che le ruote non sporgano dalla tavola o siano troppo profonde, bisogna scegliere la giusta larghezza, quindi utilizzare assi in base alla larghezza della tavola.

Autonomia e batteria.

La batteria funziona accumulando energia elettrica. Le batterie hanno un impatto sulle prestazioni, la velocità e la durata, il ciclo di vita e la sicurezza. La qualità delle batterie deve essere buona se vogliamo ottenere risultati ottimali con il nostro skateboard.

L’autonomia dipenderà dalla batteria, dal peso della persona e dalla velocità che si sta andando. Provate, come per tutte le batterie, a non lasciare che si scarichi allo 0% per ricaricarla. Normalmente, le batterie di questi skateboard, a piena capacità, durano tra i 30 minuti e 1 ora, anche se questo naturalmente dipende dal modello esatto. L’esatta autonomia di ogni modello è dettata dal costruttore, anche se questi valori sono orientativi in quanto dipendono dall’uso che se ne fa. Tenete presente questo fattore, soprattutto se avete intenzione di utilizzare lo skateboard per lunghi viaggi senza doverlo ricaricare.

batteria per skateboardUn altro aspetto importante è la velocità di ricarica della batteria. Le batterie della migliore qualità hanno una carica veloce e possono essere ricaricate in meno di un’ora. Molti skateboard elettrici sono dotati di un sistema di frenata rigenerativa ABS, che ricarica la batteria quando lo skateboard è in movimento ma senza che noi premiamo l’acceleratore (ad esempio in discesa).

Una batteria di scarsa qualità può causare cadute di tensione – un fenomeno che si traduce in un calo delle prestazioni quando alla batteria viene chiesto di lavorare di più o quando si scende ad un certo livello. Alcuni dei pattinatori che usano batterie più deboli vedranno diminuire la velocità del loro skateboard non appena il livello della batteria scende sotto il 50%. È anche importante che il caricabatterie per lo skateboard elettrico sia di buona qualità.

Le caratteristiche principali delle batterie sono le seguenti;

  • Tensione: la coppia data da una tabella. Migliora anche l’efficienza della batteria, quindi la distanza percorsa senza doverla ricaricare. Lo standard industriale è 36V. Se la tensione è troppo bassa, la scheda non avrà potenza e prestazioni sufficienti. Se la tensione è troppo alta, il motore / ESC non può gestirla, quindi ci deve essere un valore ottimale intermedio dove lo skateboard funziona normalmente.
  • Amperaggio: influenza direttamente la velocità che si può raggiungere con lo skateboard. La maggior parte degli skateboard elettrici necessita di una batteria di almeno 30A in continuo.
  • Ampère/ora (Ah): La quantità di carica che la batteria può immagazzinare. Influisce direttamente sulla distanza percorsa senza ricaricare. Questa è una delle specifiche più comunemente usate quando un’azienda commercializza i propri skateboard elettrici.
  • Watt/ora (Wh = Ah * tensione massima): La dimensione della batteria. La potenza che una batteria può emettere in un’ora.
  • Seriale o parallelo: è la configurazione delle celle che compongono la batteria, che può essere in sequenza o in parallelo. Le serie sono le più economiche e le più comuni.

Come qualsiasi altro componente della batteria, queste batterie possono essere di tipo diverso, a seconda della tecnologia delle celle utilizzata nella loro produzione;

  • Batterie al piombo. Si tratta di tipiche batterie ad acido o gel. Di solito sono montati su questi pattini elettrici e sono abbastanza affidabili. Da un punto di vista ambientale, le batterie al piombo non sono molto rispettose dell’ambiente, mentre le batterie al gel sono riciclabili e alcune sono addirittura utilizzate come fertilizzanti.
  • Batterie al litio. Sono i più diffusi nel mondo degli skateboard elettrici perché accumulano un’alta densità di energia e permettono un’elevata potenza, sono piccoli e leggeri e supportano anche un gran numero di ricariche. Il problema è che tendono ad essere un po’ costosi, anche se ultimamente i costi di produzione stanno diminuendo e stanno diventando più accessibili per le persone normali come noi. Esistono, a loro volta, diversi tipi di batterie al litio.

Da un lato, abbiamo LiPo (Lithium Polymer), che sono meno sicuri e hanno un ciclo di vita più breve.
Avremmo anche Li-Ion (Lithium-Ion), che in realtà è quello che tutti stanno usando ora, è ampiamente utilizzato. Anche se è più debole della LiPo, ha un ciclo di vita più lungo, è più facile da gestire ed è molto più sicuro.

Infine, abbiamo le batterie al litio-ferro (LiFePo4), che sono abbastanza rispettose dell’ambiente perché inquinano poco, sono anche convenienti per la tasca perché non sono molto costose, e anche abbastanza stabili. Hanno una lunga durata e una densità energetica accettabile, sono altamente raccomandati.

Batterie al litio-nichel-calcio-manganese: alta densità di energia, prezzo accessibile e durata di vita accettabile (circa 1600 cicli).
Batterie al Litio-titanio: Queste batterie sono una meraviglia, una lunga durata, fino a 11.000 cicli. Ma sono molto costosi e di solito non sono montati su pattini elettrici.

La batteria può essere sostituita?

Ci sono molti tipi di skateboard che permettono di rimuovere la batteria, sia per utilizzare lo skateboard come un normale skateboard o per inserire un’altra batteria. Questo è un fattore molto importante per alcune persone, in quanto si può usare come un normale skateboarder o come una persona che vuole solo andare in giro per la città usando la « modalità elettrica ».

Inoltre, il peso si riduce molto quando si toglie la batteria, il che può essere utile se vogliamo portare lo skateboard da un posto all’altro o semplicemente riporre lo skateboard in uno zaino e portarlo ovunque.

Guardate le specifiche del produttore, in quanto indicano sempre se le batterie sono rimovibili o meno. In caso di dubbio, naturalmente scegliete sempre skateboard con batterie rimovibili, se possibile.

Velocità.

La velocità dipende molto dal peso della persona, dal tipo di terreno e dalla pendenza. Ma la cosa più importante è la potenza del motore e le prestazioni delle batterie. Maggiore è la potenza del motore, più veloce il motore gira, e quindi più veloci sono le ruote che girano. La velocità più comune dello skateboard elettrico medio è di circa 15-25 km/h (15-25 mph).

Ci sono skateboard elettrici, molto conservativi, che hanno velocità massime inferiori per conservare la batteria e durano più a lungo, e ce ne sono altri al contrario, che sono pattini elettrici super potenti con motori che sono dei veri cetrioli (come l’Inboard M1), che raggiungono velocità vertiginose al prezzo di succhiare più batteria e più velocemente. Per questo, abbiamo le diverse modalità di velocità nei pattini, che limitano la velocità massima per i pattini.

Per questo, abbiamo le diverse modalità di velocità nei pattini, che limitano la velocità massima per risparmiare la batteria.

Sistema di frenatura.

Non dimenticate che con questi skateboard potete raggiungere velocità elevate, anche superiori ai 50 km/h con quelli più potenti.

I freni sono controllati dal telecomando, così come l’accelerazione e le diverse modalità di guida. Suona un po’ strano, vero? Siamo abituati al fatto che i freni di qualsiasi veicolo siano azionati manualmente, con i piedi, ma in questo tipo di pattini no, bisogna premere un semplice pulsante.

Ci sono 3 tipi di freni in questi veicoli, ogni tipo di freno funziona in modo diverso, e il loro sistema può essere più o meno avanzato a seconda della qualità dei componenti utilizzati nella fabbricazione dello skateboard elettrico.

  • Frenata a frizione: i freni a frizione sono dello stesso tipo di quelli usati nelle auto d’epoca. In sostanza, l’attrito contro un disco del freno viene utilizzato per convertire l’energia cinetica (il movimento del veicolo) in calore, che rallenta lo skateboard. Una normale bicicletta da strada usa anche l’attrito per rallentare tenendo una pastiglia del freno contro il bordo interno della ruota della bicicletta. Gli skateboard elettrici generalmente non utilizzano freni a frizione perché richiedono utensili elettrici ingombranti che si consumano con il tempo e gli urti.

 

  • Frenatura dinamica: la frenatura dinamica è un sistema generalmente utilizzato dalle locomotive ferroviarie. In questo sistema, l’energia cinetica viene convertita in calore trasferendo l’elettricità generata dai motori rotanti ad una resistenza, che poi dissipa l’energia sotto forma di calore. Quando i magneti del motore inducono una corrente nei fili di rame, si genera una resistenza che riduce la rotazione del motore e causa la frenatura.

 

  • Frenata rigenerativa: gli skateboard elettrici utilizzano principalmente un sistema chiamato « frenata rigenerativa ». Questo metodo è simile alla frenatura dinamica, tranne per il fatto che invece di reindirizzare l’elettricità ad una resistenza per dissipare l’energia sotto forma di calore, viene reindirizzata alla batteria, ricaricandola. Il problema principale dei sistemi rigenerativi è che quando una batteria è piena, non può più accettare corrente senza essere sovraccaricata e distrutta. Di conseguenza, gli skateboard che utilizzano solo la frenata rigenerativa perdono tutta la loro capacità di frenata quando la batteria raggiunge il 100% di carica. A volte alcuni skateboard elettrici utilizzano una tecnologia che permette loro di emettere un segnale acustico appena prima che i freni si fermino, ma questo potrebbe non essere sufficiente per gli skater inesperti. Ecco perché è importante sapere sempre come frenare con il piede, per non avere paura.

Controllo.

controllo skateboardPotreste trovare un po’ strano, come abbiamo detto, dover controllare tutto lo skateboard con un solo controller, ma è così che funzionano gli skateboard elettrici. Su uno skateboard elettrico con un joystick, tutto è controllato da questo dispositivo, che è wireless e di solito utilizza la tecnologia bluethooth, e fornisce anche informazioni aggiuntive sul consumo di carburante, velocità media e prestazioni.

Il controller permette anche di variare le diverse modalità di guida e, nella maggior parte dei casi, il livello di frenata rigenerativa e altre importanti caratteristiche dello skateboard. Familiarizzate con questo dispositivo, in quanto dovrete portarlo a mano e sarà il vostro volante virtuale, e certamente il vostro bagnino se avrete bisogno di eseguire una frenata d’emergenza.

Applicazione (App) per il controllo e la connettività.

Oltre al telecomando, molti marchi hanno lanciato app specifiche per i loro skateboard che forniscono informazioni aggiuntive. Così potete accelerare, frenare, misurare le prestazioni e la gamma di controllo con il vostro cellulare, sostituendo la vostra mano.

È come una piccola unità di dati e di controllo che vi darà un sacco di funzionalità extra per il vostro skateboard e la vostra corsa.

Ci sono alcune applicazioni molto avanzate che mostrano anche le statistiche in tempo reale e calcolano i grafici e il tipo di driver che siete. Dai, puoi portare con te sul tuo cellulare assolutamente tutto quello che ti serve per pattinare al tuo ritmo e in modo controllato. Scoprite e familiarizzate con la vostra applicazione di skateboarding fin dall’inizio, perché è il modo più comodo per andare in skateboard a vostro piacimento.

Modalità di guida.

Con il controllo dello skateboard possiamo scegliere tra diverse modalità di guida, di solito ce ne sono 3, che sarebbero il livello inesperto, il livello medio e il livello avanzato. In ognuno di questi livelli, la velocità massima, il sistema frenante e le caratteristiche di base dello skateboard avranno parametri diversi.

Inoltre, molti produttori includono più modi nelle loro aps e anche modi modificabili, in modo da poter regolare i parametri di ogni modo come si desidera.

Controllo e stabilità.

A seconda delle caratteristiche della tavola, comprese le dimensioni e i materiali, lo skateboard elettrico sarà più o meno stabile e il suo controllo più o meno preciso.

E’ importante scegliere tavole di buon materiale e, se possibile, non troppo pesanti, per poter gestire meglio la direzione e il controllo del nostro skateboard senza dover subire un rovescio e finire con la testa a terra.

Peso supportato.

Un altro elemento importante di cui dobbiamo tener conto quando acquistiamo uno skateboard elettrico è il peso sostenuto, che viene indicato dal produttore.

È importante non sovraccaricare lo skateboard con più peso di quello che sostiene, in quanto le ruote, gli assi o anche lo skateboard stesso potrebbero cedere e deformarsi o addirittura diventare la torta del secolo se andiamo veloci o se facciamo un salto base o una discesa. Molte persone fanno salire i loro figli su questo tipo di skateboard, ma non sanno in che pericolo corrono se superano il peso massimo. Quindi date una buona occhiata a questo indicatore e rispettatelo per la vostra sicurezza e la durata dello skateboard elettrico.

Resistenza all’acqua.

E pensi… se abbiamo parlato del motore, dell’elettricità e della conduzione elettrica, e se pattinassimo sull’acqua? Poi possiamo mandare a puttane lo skateboard elettrico.

È vero che la maggior parte dei produttori stanno già lavorando con materiali che rendono lo skateboard impermeabile, e possono valutare il loro skateboard sulla scala di valutazione IP con nomi specifici come IP54 che indicano quanto sono impermeabili.

Date una buona occhiata alle specifiche di ogni skateboard a questo proposito, in modo che possiate pedalare in tranquillità nei giorni di pioggia o sul terreno bagnato.

Livello di inclinazione.

Questo è un fattore importante da considerare, soprattutto se si vive in una zona collinare o con molte piste. Come regola generale, più potente è il motore, più facile è salire.

Per darvi un’idea: i migliori longboard elettrici possono scalare pendenze di circa il 25%. Questi valori possono essere indicati in percentuali o gradi, la scelta dell’uno o dell’altro dipende dal produttore, ma alla fine è tutto uguale.

Se il vostro motore è abbastanza potente, potete salire su qualsiasi strada di qualsiasi città.

Qualità del marchio e dei componenti.

È importante guardare al marchio dello skateboard e alla qualità dei suoi componenti. Ci sono sempre più marchi che implementano nuove tecnologie in questo tipo di pattini e che utilizzano componenti migliori, come la fibra di carbonio o la fibra di vetro.

La durata dello skateboard, il suo controllo, e naturalmente la sua sicurezza di fronte a ostacoli o a terreni pericolosi dipenderà principalmente dai suoi componenti. Tenete anche presente che quanto migliori sono i componenti, tanto più costosi sono. L’ideale è quindi acquistare sempre il punto medio, in equilibrio tra qualità e prezzo. Ecco perché abbiamo creato questa pagina, per aiutarvi ad acquistare il miglior skateboard possibile, il più economico e che si adatti alle vostre esigenze, senza che dobbiate lasciare uno stipendio pieno al momento dell’acquisto, perché ci sono marche di skateboard che offrono skateboard elettrici per più di 2000 euro.

Possibilità di fare trucchi e acrobazie.

Ci sono skater che cercano di fare tricks e acrobazie con i loro skateboard elettrici? Sì, ci sono. Devono farlo per forza? Probabilmente no. Queste schede sono generalmente utilizzate per muoversi, per muoversi, non per fare trucchi. Tenete presente che gli skateboard elettrici non sono economici, e fare trucchi aumenta solo il rischio di danneggiare i loro componenti elettronici.

Non c’è motivo per cui non si possa acquistare uno skateboard elettrico ad alte prestazioni per fare dei trucchi, ma con cautela. Se decidete di usarlo per i trucchi, scegliete una tavola corta.

Tipi di skateboard elettrici.

tipi di skateboarding

Skateboard elettrici.

Uno skateboard elettrico è uno skateboard elettrico montato su una tavola di base lunga meno di 90 centimetri. Le ruote e gli assali sono più piccoli e si dovrebbero acquistare quelli con ruote morbide perché hanno una migliore presa e resistono alle asperità dell’asfalto durante il pattinaggio. Poiché la tavola è più piccola e più stretta, avrete meno spazio per appoggiare i piedi.

Sono più complicati da gestire, e li raccomandiamo a persone più esperte. Prima di acquistare uno skateboard elettrico, controllate se ha un po’ di coda. Questo elemento è fondamentale per poter affrontare alcuni ostacoli inaspettati in strada, come lastre mal posizionate, salite inaspettate o buche. Questo vi aiuterà ad evitare cadute inaspettate che potrebbero portarvi all’ospedale.

Longboard elettrico.

Sono montati su tavole lunghe almeno 90 centimetri. Sono anche generalmente più ampie delle altre. I longboard elettrici sono generalmente più stabili di uno skateboard elettrico e meglio in grado di resistere alle alte velocità. Le forme dei longboard elettrici possono essere molto varie. Ci sono tavole lunghe con forme concave, finiture affilate e persino in stile siluro.

Le ruote sono di solito grandi e morbide – quindi si attaccano meglio all’asfalto – e gli assi sono di solito più larghi degli altri. Sono molto più stabili di altri scooter elettrici o skateboard. Sono consigliati ai principianti nel mondo dello skateboard elettrico. Tendono anche ad avere la massima velocità massima. Al giorno d’oggi, i longboard elettrici sono una delle migliori opzioni per muoversi in qualsiasi città con il vostro veicolo elettrico.

Skateboard elettrico 1 ruota.

skateboard a una ruotaCreato da Kyle Doerksen, ingegnere di prodotti di consumo e appassionato di snowboard, Onewheel è uno skateboard elettrico autobilanciato, proprio come uno snowboard su una ruota. Ha una velocità massima di circa 30 km/h e scivola quasi quanto un Segway.

La sua caratteristica principale è un grande pneumatico da 6 pollici di larghezza per go-kart che contiene un motore elettrico nel mozzo. Dispone anche di sensori giroscopici e di un accelerometro, simili a quelli che si trovano ad esempio all’interno di uno smartphone. Questi sensori sono cruciali perché la piastra gira e si ferma al variare del suo peso. Questi skateboard sono di solito dotati di controlli wireless.

Questi tipi di skateboard sono progettati per pattinare su terreni pianeggianti, quindi non pensate nemmeno di portarne uno in montagna o giù per grandi pendii, perché ci si può mettere una grande bocca. E’ fantastico sia per i bambini che per gli adulti.

Doerksen ha realizzato il suo primo prototipo nel suo garage, un mix di pneumatici e compensato. Ma senza un sistema di miglioramento della stabilità all’interno della piastra del motore, pensava che non avrebbe bilanciato.

« Il primo prototipo funzionante aveva una trasmissione e grandi batterie ad acido pesante, anche il primo era davvero divertente da guidare », ha detto Doerksen, che ha deciso di trasformare quel prototipo in un prodotto. « Ciò significava renderlo più semplice, più potente e più manovrabile ».

Oggi gli skateboard elettrici a una ruota sono realizzati con materiali di qualità e sono robusti per durare nel tempo.

Qual è il miglior skateboard elettrico a una ruota?

Non ci sono ancora molti skateboard elettrici a 1 ruota, ma abbiamo scelto per voi quello con il miglior rapporto qualità-prezzo. Questo è l’ideale per passeggiare in città o in spiaggia godendosi la corsa e l’atmosfera. È molto equilibrato e può essere usato anche dai bambini, ma sotto controllo!

Perché comprare uno skateboard elettrico?

Provate l’emozione di grandi viaggi, sia facendo un giro in città, sia facendo escursioni in montagna o tour preparati. Con questo tipo di veicolo non si inquina, non si spreca gas e, in breve, è un prodotto molto migliore per l’ambiente e per le tasche. Con uno skateboard elettrico si può arrivare dove serve in modo rapido ed economico.

Se sei già un appassionato di skateboard, potresti essere alla ricerca di una nuova sfida. Provate uno skateboard elettrico e rimarrete stupiti dai colori. Non dimenticate di salire su questi pendii per provare l’emozione della discesa dall’altra parte? Con uno skateboard elettrico non è necessario sprecare tempo ed energie per spingerlo.

Basta usare il telecomando e scalare questi pendii a piacimento. Per chi è relativamente nuovo al mondo dello skateboarding, questa è una perfetta introduzione al mondo dello skateboarding.

Si può imparare senza dover spingere lo skateboard. Con un telecomando portatile, è possibile navigare facilmente attraverso la città a velocità ridotta fino a padroneggiarla. Aumentando le vostre abilità, sarete in grado di aumentare la vostra velocità e di provare manovre più avanzate, come lo zigzagare su e giù per le montagne.

Dove comprare uno skateboard elettrico?

Ci sono molti negozi fisici dove si possono acquistare skateboard elettrici, ma in generale sono più costosi perché al giorno d’oggi gli acquisti online sono più economici perché le società di vendita, come quella che usiamo noi, Amazon, risparmiano sui costi di personale e di installazione in modo da poter acquistare i nostri prodotti comodamente, velocemente, meno costosi, e per di più con una garanzia eccezionale.

Quanto costano i pattini elettrici?

La fascia di prezzo per questo tipo di veicolo è varia. I prezzi variano tra i 100 e i 400 euro, per skateboard di base e medi. Tra i 400 e gli 800 euro, avremo sicuramente l’equilibrio ideale tra qualità e prezzo. Infine, avremo skateboard elettrici di oltre 800 euro, con componenti di alta qualità e che, inoltre, raggiungeranno velocità elevate. Nel nostro negozio (skate-urban.com), vi presenteremo tutte le gamme, in modo che possiate scegliere quella più adatta al vostro portafoglio.

Qual è il miglior skateboard elettrico economico?

Possiamo filtrare i migliori SkateBoard elettrici per meno di 300 Con questo prezzo, riteniamo che il prezzo sia molto economico a seconda del tipo di veicolo elettrico di cui stiamo parlando.

Qual è il miglior skateboard elettrico per adulti?

Il miglior skateboard per adulti è considerato lo skateboard elettrico che soddisfa le esigenze di viaggio, potenza e prezzo. Certo, potremmo mettere uno skateboard elettrico da 2.000 euro che sarebbe il migliore, ma vi presenteremo lo skateboard elettrico adatto alle tasche della classe media, e secondo il nostro sito web, li consideriamo i migliori. Questi skateboard elettrici a 4 ruote sono adatti a qualsiasi adulto e sono molto conformi.

Qual è il miglior skateboard elettrico per bambini?

Lo skateboard elettrico di un bambino non dovrebbe raggiungere velocità elevate, per la sicurezza del bambino. Sono generalmente più piccoli degli altri e di solito hanno immagini dai colori vivaci per rendere il bambino più identificabile. Abbiamo scelto quello che è considerato il miglior skateboard elettrico per bambini e non è il più costoso.

Tuttavia, ogni volta che il vostro bambino usa lo skateboard elettrico, tenetelo d’occhio in modo che non abbia un incidente. E come sempre, proteggetelo con l’equipaggiamento protettivo e il casco.

Qual è il miglior skateboard elettrico 4×4 (fuoristrada)?

Questi pattini dovrebbero avere ruote molto grandi e robuste, e una tavola con una certa flessibilità nel caso in cui saltiamo su rocce o buche, in modo che la tavola non si rompa. Devono avere potenti motori elettrici, in modo da poter scalare qualsiasi tipo di pendenza senza problemi.

E’ difficile trovare uno skateboard elettrico 4×4 all-terrain, in quanto si tratta di veicoli elettrici nuovi e la loro richiesta non è ancora troppo alta qui. In luoghi come gli Stati Uniti, ad esempio, questo è un tipo di skateboard molto usato.

Abbiamo selezionato per voi quello che riteniamo essere il miglior elenco di questi skateboard.

Marche di skateboard elettrico.

Oggi esistono molte marche di skateboard elettrici, ma le più famose e più antiche del mondo sono le seguenti;

> Boosted > OneWheel > Acton > Teamgee > Swagtron > Inboard > Hiboy > iWatSkate > Razor > Kaluo > Enertion > Nilox > Meepo > Riptide >Fitnessclub > Evolve > Yuneec > WowGo > BLITZART > Enertion

Quali tipi di accessori sono consigliati per skateboard e pattini elettrici?

protezioni per skateboardPer pattinare in tutta tranquillità, l’ideale è proteggere tutte le parti del corpo. Non vogliamo finire in ospedale con qualcosa di rotto, vero?

I principali sarebbero i caschi, poiché proteggono la parte principale del nostro corpo: la testa. Poi potremmo passare alla parte del braccio, dove avremmo gomitiere, spalline e protezioni per i polsi. E infine i guanti, se vogliamo proteggere le nostre dita.

Per proteggere le nostre gambe, l’ideale sarebbe avere delle ginocchiere e anche delle scarpe da pattinaggio. Le scarpe da skate sono fatte di un materiale leggero e resistente che non rende i nostri piedi troppo pesanti in modo da non perdere la stabilità sullo skateboard elettrico.

Qui potete vedere tutte le protezioni: Protezioni

Manutenzione di skateboard elettrici.

Anche se non è necessario effettuare una manutenzione continua sugli skateboard elettrici, è davvero consigliabile. Ad esempio, se si pattinano su strade rurali fuori strada e la cinghia che fa girare le ruote si rompe o la batteria è scarica, è una buona idea avere alcune abilità di base per le riparazioni.

Proprio come un autista porta una ruota di scorta in caso di pneumatico sgonfio, il pattinatore dovrebbe tenere un kit di base per la riparazione dello skateboard nel suo zaino. Si noti che alcuni modelli sono forniti con il loro speciale kit di attrezzi, quindi assicuratevi di avere tutte le parti incluse nella confezione dello skateboard in modo da sapere se avete bisogno di acquistare qualcos’altro, come una ruota di scorta o magari un cacciavite.


Potresti essere interessato anche alla categoria degli monopattino elettrico.